[ 1 ]
La Storia

del

Marquis

Frumento Canadese


di
Giorgio Zanetti



HOME

I l famoso frumento Marquis, varietà "inventata" in Canada, celebrò 100 anni nel 2003.

Il frumento era apparso la prima volta qui in Canada nel 1812 con l'arrivo dei pionieri chiamati Silkirk. Questi erano 22 coloni scozzesi che, avendo perso le loro terre, erano venuti in Canada con Thomas Douglas conte di Silkirk, passando per la baia di Hudson, per lavorare le 100 mila acre di terreno, offerte dalla compagnia Hudson Bay, nella fertile valle dove il Red River confluisce con il fiume Assiniboine, nei pressi dell'odierna città di Winnipeg, Manitoba. Però il frumento Marquis, diventato poi famoso in tutto il mondo, deriva dalla varietà chiamata Red Fife che arriva invece nel 1842. Fu infatti David Fife (da cui il nome; l'attributo di "Red" ossia rosso, deriva dalla coloratura rossa del chicco quando è maturo), agricoltore stabilito a Otonobee, nei pressi di Peterbourough, in Ontario, il quale aveva chiesto ad un suo amico di Glasow, in Scozia, di inviargli del frumento per la semina.



Nicholas '87 [Ristampa - Senza titolo]

La semente che l'amico spedì fu caricata su di una nave a Danzig, in Polonia, e aveva origine dalla Galicia, una regione ai confini tra la Polonia e l'Ukraina (da non confondere con la Galicia della Spagna); questo frumento era noto per la resistenza al freddo. Il signor Fife seminò quindi nella primavera del 1842, ma la germinazione non riuscì essendo tutti i semi di varietà invernale, fuorchè un seme solitario che era invece di varietà primaverile.

Questo seme riuscì a far spuntare 5 spighe. Due furono mangiate da una mucca, per fortuna scacciata via prima che ingoiasse il resto, e dalle altre tre il signor Fife ricoverò su per giù una quarantina di chicchi, usati in seguito per propagare lentamente il raccolto negli anni seguenti. Questo tipo di frumento aveva caratteristiche di produzione molto alta e la farina era di un'ottima qualità per la cottura. Questa varietà fu eventualmente seminata in migliaia e migliaia di acre in tutto il nordamerica. Aveva però due piccoli difetti: era un pò troppo alta di fusto e aveva una maturazione che richiedeva 110 giorni, un pò troppo tardiva per le esigenze climatiche della zona.

Nel 1886 il dottor William Saunders diventò direttore dei Servizi alla Fattoria Agricola Sperimentale, quando il governo federale stabilì, attraverso il Canada, parecchie fattorie, come quella a Ottawa, Nappan, Brandon, Indian Head e Agassiz, allo scopo di mettere a prova vari esperimenti sui cereali e altri inerenti all'industria dell'agricoltura, e cercare di risolvere i problemi d'ambiente tipici di ogni zona. Per aumentare la produzione del grano e per mitigare il problema dei geli specialmente precoci delle praterie, bisognava trovare un frumento la cui maturazione, e quindi la raccolta, fossero più anticipate.

È stimato che, almeno cento anni fa, la stagione favorevole alla maturazione si accorciava di un giorno per ogni 25 kilometri di dislocamento verso il nord. Con le vaste aree di terra fertile che si trovano nelle praterie, a partire dal 49esimo parallelo, è facile concepire quanto frumento si sarebbe potuto seminare ancora di più, diminuendo anche di alcuni giorni il tempo della maturazione.

Il dottor Saunders realizzò, avendo provato altre varietà primaticce con risultati purtroppo inadeguati nella qualità della cottura, che bisognava puntare sull'ottimizzazione delle caratteristiche di maturazione del Red Fife. Introdusse quindi altri tipi di frumento dalla Russia, Stati Uniti, e anche dall'India, per valutare le loro caratteristiche sotto le varie condizioni climatiche di tutte le fattorie sperimentali attraverso il paese. Fu poi iniziata una sistematica opera di ibridazione del Red Fife con questi vari tipi e dagli eventuali risultati gli scienziati avrebbero tentato di indirizzarsi verso il prodotto desiderato.

Nel 1892, Percy, il figlio del dottor Saunders, incrociò il Red Fife con una varietà chiamata Hard Red Calcutta, venuta dall'India e che, pur avendo una resa e una qualità molto bassa, aveva una maturazione anticipata di 20 giorni sul Red Fife. Gli esperimenti erano sulla via giusta, e dopo ulteriori ibridazioni con i chicchi germogliati dall'incrocio del Red Fife con il Hard Red Calcutta, poterono pervenire ad una varietà morfologicamente uniforme che chiamarono Markham e la cui maturazione era stata ridotta dai 110 di prima a 100 giorni. Nel 1903 Sir William Saunders muore, ma Charles, un'altro figlio che aveva seguito le orme del padre nelle ricerche, usando il suo caratteristico metodo di controllo per determinare il contenuto di glutine, cioè quello di masticare alcuni chicchi, selezionò 4 spighe della varietà Markham, che a questo punto era arrivata già alla sesta o settima generazione, e li incrociò con due altre varietà che erano state contrassegnate semplicemente A e B. I migliori risultati fluiti da questa nuova "generazione" furono con la varietà contrassegnata B a cui Saunders conferì il nome di "Marquis".

Ulteriori selezioni varietali riuscirono a portare la resa tra il 20 e 40 per cento oltre i risultati dell'originale Red Fife. Il Marquis fu finalmente messo in commercio nel 1909 e fu riconosciuto in tutto il mondo per la sua eccezionale qualità. In Italia la farina di tipo zero derivata da questo frumento, alta in conenuto di glutine, è comunemente chiamata "farina Manitoba". Questa farina è usata per la confezione di ricette difficili, ed è molto apprezzata dagli esperti per i risultati superiori ottenuti. Le sue caratteristiche prestigiose, come la qualità, la resa e la sua maturazione anticipata, amalgamate dall'"uomo" in un solo chicco, hanno creato un frumento veramente degno di un titolo nobiliare. Nel 2003 la Royal Canadian Mint aveva coniato una moneta d'oro di 14 carati, per appunto commemorare la "scoperta" di questo eccezionale frumento chiamato "Marquis".





Pagina redatta febbraio 2006
Link esterni verificati febbraio 2010

Riduzione e traduzione libera di Giorgio Zanetti, tratto da: Dr. George Fedak (link inglese); Grant Dextor (1928)

  • [1] Canadian Heritage Gallery - Riproduzione del francobollo commemorativo del frumento Marquis - 1988 (colorazione aggiunta)


  • Lessons to be learned from Marquis wheat


  • Soil temperature and growth of Marquis wheat


  • The wheat boom - Canada